.

.

© - Home ufficiale - Il Blog di Giacomo Palumbo

lunedì 10 maggio 2010

Concorsi: educazione civica

Ai sensi dell'art. 87 comma I della Costituzione il Presidente della Repubblica: rappresenta l'unità nazionale

Al CNEL ( = Consiglio Nazionale dell'economia e del lavoro ), organo di consulenza ai sensi dell'art. 99 della Costituzione, spetta il compito: di esprimere pareri non aventi valore obbligatorio o vincolante su richiesta del Governo, delle Camere e delle Regioni, nonché di contribuire alla elaborazione di progetti di di legge nel campo economico e sociale

Alla Camera dei deputati possono candidarsi i cittadini: in possesso dei diritti politici,che hanno compiuto 25 anni di età entro il giorno della votazione

Alle riunioni del Consiglio dei Ministri partecipano: il Capo del Governo e i Ministri, compresi quelli senza portafoglio, alla presenza dei Presidenti delle Regioni interessate in caso di deliberazioni relative ad argomenti di loro specifico interesse

Durante l'autunno caldo del 1969: si realizzò l'unità sindacale

Gli accordi di Schengen permettono ai cittadini dell' U.E.: di circolare liberamente nel cosiddetto "spazio Schengen " senza dover sottostare a controlli sistematici alle frontiere

Gli artt. 29 - 34 della Costituzione dedicati ai rapporti etico-sociali: concernono i diritti della famiglia, la tutela della salute pubblica e la libertà di insegnamento

Gli artt. 35-47 della Costituzione dedicati ai rapporti economici: non hanno carattere precettivo, ma definiscono i criteri generali cui deve attenersi il legislatore nell'elaborazione delle specifiche leggi di attuazione

Gli atti amministrativi delle Regioni: non sono soggetti ad alcun controllo di legittimità o di merito a seguito dell'emanazione di apposita legge costituzionale

Gli atti normativi emanati dalle Regioni: non sono sottoposti al controllo di alcun organo speciale

Gli elementi costitutivi dello Stato sono: il popolo, la sovranità, il territorio, l'ordinamento giuridico e i fini

Gli enti locali ( Regioni, Province e Comuni ) sono: dotati di autonomia e di autogoverno

Gli organi ausiliari indicati negli artt. 99 e 100 della Costituzione: esplicano attività consultive e di controllo

Gli organi costituzionali sono: legislativi, esecutivi e giudiziari, come espressamente prescritto dalla Costituzione

Gli organi della giurisdizione ordinaria sono: i giudici di pace, i giudici del Tribunale, della Corte d'appello, della Corte d'Assise e della Cassazione

Gli organi della Regione sono: il Consiglio regionale, il Presidente e la Giunta regionale

Gli organismi pubblici preposti ai problemi del lavoro; sovrintendono al settore del lavoro attraverso uffici centrali e periferici

I cittadini disabili: hanno diritto all'assistenza pubblica

I cittadini possono tutelare i loro interessi legittimi: notificando un apposito ricorso al giudice competente

I collegi delle arti e dei mestieri risalgono ai tempi: dell'antica Roma

I componenti del Consiglio superiore della magistratura vengono eletti: per due terzi dai magistrati e per un terzo dal Parlamento riunito in seduta comune

I Consigli circoscrizionali sono organi: di partecipazione, di consultazione e di gestione dei servizi di base del Comune, abilitati anche all'esercizio di funzioni delegate

I cosiddetti diritti derivati: hanno origine dai diritti naturali e fondamentali

I decreti legge sono emessi; dal Governo

I diritti dei lavoratori sono: stabiliti nei contratti di lavoro, che fissano l'orario di lavoro,, il riposo e le ferie.

I diritti e i doveri del nucleo familiare sono: sanciti dalla Costituzione, dal codice civile e dalle leggi speciali in materia

I diritti e i doveri: costituiscono il meccanismo fondamentale, che regola i rapporti tra tutti i componenti di una determinata società

I diritti naturali vengono riconosciuti: a tutti gli individui, essendo fondati su norme immutabili ed universali che impongono al singolo determinati doveri e nel contempo gli garantiscono l'esercizio di determinati diritti inviolabili ed inseparabili dalla natura umana

I diritti privati tutelano le pretese del cittadino: nei riguardi degli altri cittadini

I diritti pubblici consistono nelle pretese del cittadino: verso lo Stato e gli altri Enti pubblici

I diritti soggettivi consistono: nella protezione accordata dalla legge ai cittadini, nel senso che la norma tutela direttamente ed incondizionatamente la pretesa di un soggetto ad esigere da un altro soggetto l'osservanza di un dovere

I diritti sono: strettamente connessi ai doveri

I doveri sono: regolati da norme giuridiche

I figli minori nei confronti dei genitori hanno: diritti e doveri

I figli nei riguardi dei genitori hanno; tutti pari diritti

I figli sono soggetti alla potestà dei genitori sino: all'età di 18 anni

I giudici della Corte costituzionale durano in carica: nove anni a decorrere dalla data del giuramento e non sono immediatamente rieleggibili

I limiti posti dal diritto all'individuo sono: fondati su una libera esplicazione della libertà personale, a condizione che venga rispettata la libertà altrui

I membri del Parlamento non possono essere sottoposti a procedimento penale: senza l'autorizzazione della Camera di appartenenza, salvo le deroghe previste dalla legge

I membri della Camera dei deputati e del Senato durano in carica: per cinque anni

I Ministri senza portafoglio sono: organi costituzionali

I Ministri sono nominati: dal Presidente della Repubblica su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri

I Ministri sono: organi costituzionali e amministrativi

I minori nei confronti dei genitori hanno il dovere: di rispettarli e di contribuire nei limiti delle loro possibilità al mantenimento della famiglia

I partiti politici sono: associazioni private di cittadini che propongono un programma per la soluzione dei problemi dello Stato e della collettività

I principi fondamentali esposti negli artt. 1- 12 della Costituzione contengono: un preambolo di carattere ideologico ed etico- sociale a base dell'ordinamento giuridico della Repubblica italiana

I rapporti politici oggetto degli artt. 48-54 della Costituzione contengono: i modi fondamentali per affermare la sovranità popolare attraverso l'associazione in partiti, l'elezione dei propri rappresentanti e l'esercizio dei diritti politici

I rapporti tra lo Stato italiano e la Chiesa cattolica: sono disciplinati dalla Costituzione, dai Patti Lateranensi e successive revisioni

I requisiti per la candidatura a senatore sono: il possesso dei diritti politici e 40 anni di età

I senatori a vita: non possono complessivamente superare il numero di cinque e sono nominati dal Presidente della Repubblica in carica o dai Presidenti della Repubblica, che si succedono nella carica

I sindacati stipulano contratti collettivi di lavoro validi: per tutti i lavoratori della stessa categoria, anche non iscritti ad alcun sindacato

I Sindaci all'atto dell'assunzione della carica: sono obbligati al giuramento di osservare lealmente la Costituzione dinanzi al Consiglio comunale

I Sottosegretari di Stato: non partecipano alle riunioni del Consiglio dei Ministri, ad eccezione del Sottosegretario alla Presidenza che funge da segretario del Consiglio senza essere titolare di voto deliberativo

Il candidato alla Presidenza della Repubblica deve essere in possesso: della cittadinanza italiana, del godimento dei diritti politici e civili e dell'età minima di 50 anni

Il candidato alla Presidenza della Repubblica per la sua elezione deve riportare un numero di voti pari: alla maggioranza qualificata oppure alla maggioranza assoluta dopo il terzo scrutinio

Il Comitato delle Regioni è un organo: che, pur formulando pareri non vincolanti, ha il compito di garantire la partecipazione delle rappresentanze locali e regionali, nonché il rispetto delle loro prerogative nel quadro di una politica regionale europea

Il Comune nella sua veste di ente pubblico territoriale autonomo: rappresenta la collettività

Il consenso contrattuale è: l'incontro della volontà di due individui

Il Consiglio dei Ministri è: un organo costituzionale dotato di poteri deliberativi

Il Consiglio dell'Unione europea è un organo: con poteri deliberativi, di coordinamento e d'impulso, che è formato dai Ministri degli Stati membri chiamati di volta in volta in base alle competenze del loro dicastero ad esaminare una particolare tematica

Il Consiglio d'Europa è: un organismo sorto nel 1949 con l'obiettivo di facilitare il progresso economico e sociale degli Stati membri

Il Consiglio di Stato esprime: pareri obbligatori o facoltativi

Il Consiglio di Stato, organo ausiliario ai sensi dell'art. 100 della Costituzione, ha funzioni: consultive e giurisdizionali

Il Consiglio europeo è: un organo, formato dai Capi di Stato e di Governo degli Stati membri dell'U.E. assistiti dai Ministri degli Esteri, cui spetta la designazione del Presidente della Commissione europea

Il Consiglio superiore della magistratura adempie alle funzioni: stabilite dalla Costituzione

Il Consiglio superiore della magistratura è presieduto: dal Presidente della Repubblica

Il controllo di legittimità sugli atti delle Province e dei Comuni è: stato soppresso a seguito dell'approvazione di apposita legge costituzionale

Il decentramento amministrativo per le Regioni e gli enti locali è: stato già realizzato in parte mediante l'approvazione delle cosiddette leggi Bassanini

Il diritto all'istruzione è: sancito dall'art. 34 della Costituzione e dalle leggi vigenti in materia

Il diritto comunitario è costituito: dai trattati e dalle norme emanate dalle istituzioni comunitarie

Il diritto di famiglia è: il complesso delle norme che disciplinano la vita familiare dalla sua formazione sino al sorgere di rapporti successivi

Il diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali: è disciplinato da apposita legge

Il diritto e il dovere sono in correlazione, in quanto: un individuo è obbligato ad agire in un determinato modo e un altro pretende che egli agisca in quel modo

Il diritto è: il complesso delle norme regolanti i rapporti sociali

Il diritto ha una funzione di tutela: poiché protegge la persona nei diritti della personalità, di famiglia, di cittadinanza e patrimoniali

Il diritto naturale è: un insieme di norme non scritte valide in ogni tempo presso qualsiasi popolo e consistenti in diritti inseparabili dalla natura umana

Il diritto positivo è: il complesso di norme giuridiche in uso in un determinato momento storico presso una data società

Il diritto si suddivide in: oggettivo e soggettivo

Il dovere giuridico è: un obbligo di obbedire ad una norma giuridica, che regola i rapporti tra gli uomini

Il dovere morale è: una legge interiore alla quale l'individuo può obbedire o disubbidire

Il giudizio di costituzionalità sulle leggi e sugli atti presuppone: l'esistenza di una controversia nel corso della quale d'ufficio o su eccezione di una delle parti il giudice sospende il giudizio, rimettendo gli atti alla Corte costituzionale

Il Governo deve ottenere la fiducia del Parlamento: dopo aver esposto il suo programma dinanzi alla due Camere

Il lavoro è tutelato: dalla Costituzione e da specifiche leggi

Il licenziamento è: adottato sulla base di una giusta causa o di un giustificato motivo

Il massimo organo del potere esecutivo è rappresentato: dal Governo

Il matrimonio fondato su vincoli di natura affettiva risale: al cristianesimo

Il Parlamento europeo è: eletto a suffragio universale e diretto dai cittadini degli Stati membri

Il Parlamento italiano è costituito: dalla Camera dei deputati e dal Senato

Il Presidente della Giunta regionale: promulga le leggi e i regolamenti regionali, oltre ad avere funzioni di rappresentanza giuridica e politica dell'ente regionale

Il Presidente della Provincia viene eletto: direttamente dal popolo al primo turno con la maggioranza assoluta dei voti validi ed eventualmente al secondo turno di ballottaggio con il maggior numero di voti

Il Presidente della Regione è eletto: direttamente dal popolo

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicità Impresa Edile e Stradale

Pubblicità Impresa Edile e Stradale

Pubblicità