.

.

© - Home ufficiale - Il Blog di Giacomo Palumbo

martedì 31 agosto 2010

Ecco sono baht thailandesi. Monete false. Simili a 2 e 1 Euro.

Avete mai sentito parlare di quella moneta thailandese che pesa come una moneta da due euro (8,5 g), è grande quanto una moneta da due euro, è bimetallica come una moneta da due euro e te la rifilano di resto come se fosse una moneta da due euro? Eccola qui. È una moneta da 10 baht, corrispondenti al cambio odierno a circa 19 centesimi.

Mi era capitato già qualche giorno fa di vedere su youtube con le Iene di una moneta identica ai nostri 2 euro, ma di valore nettamente inferiore. Questo fine settimana è successo a me, disattento nel ricevere il resto da un alimentari. Guardando poi attentamente il resto mi ero accorto che questa moneta da 2 euro, non riportava il numero 2, bensì il numero 10 e scritte non europee. Mi sono messo alla ricerca su internet e ho fatto una scoperta interessante.

La moneta che ora possiedo è thailandese ed è del valore di 10 bath, circa 32 centesimi svizzeri, ovvero quasi 5 volte meno del valore di 2 euro. Costa 0,40 €. Ho trovato inoltre diverse segnalazioni che riportavano l'identicità dei 2 euro con le nuove lire turche, in circolazione dal 1 gennaio 2005. La moneta da 1 Lira turca infatti, riporta sulla faccia principale il carattere 1 (per altro di un carattere molto simile al 2 degli euro), ha forma, dimensione e colore identici al 2 euro ma vale circa 4 volte meno (1 lira turca = 50 centesimi di euro circa). 2 euro!!!


Stessa cosa si può dire per 1 euro e 50 centesimi di lira turchi. Di dimensioni, colori e misure identici, i 50 centesimi di lira valgono 25 centesimi di euro circa e l'unica differenza sostanziale è che riportano il numero 50 al posto dell'1 che trovate sulla moneta da 1 euro.



I 10 bath thailandesi hanno iniziato a circolare prima del nostro euro, ma per quanto riguarda la cara lira turca, coniata a partire dal gennaio 2005, si tratta di un'abile e voluta copia, purtroppo inattaccabile dalla legge. Perciò, quando vi danno il resto, state all'occhio prima di ritrovarvi da 4 a 10 volte meno del valore nelle vostre tasche! Fate attenzione!!

6 commenti:

  1. Purtroppo succede spesso che chi rientri dalla Thailandia con qualche moneta da 10 B sul groppone faccia lo "gnorri" per potersene disfare e le rifila ottenendone anche una bella plusvalenza. Per esperienza personale dico che se non ci si fa attenzione sono davvero facili da scambiare...

    RispondiElimina
  2. "I 10 bath thailandesi hanno iniziato a circolare prima del nostro euro"
    Quindi anche noi abbiamo fatto "un'abile e voluta copia?"

    RispondiElimina
  3. Queste cose non succedono solo in Italia: tempo fa ero in Inghilterra, e dopo aver pagato in un negozio ho ricevuto il resto con due monete da 2 sterline: dopo una rapida occhiata al resto mi sono reso conto che una delle due monete erano in realtà 10 pesos messicani, in tutto e per tutto simili ai 2 pounds britannici, ma ovviamente di valore parecchio inferiore; quando li ho mostrati alla commessa ha sgranato gli occhi incredula, si è scusata e mi ha subito dato il resto giusto...... cose che succedono !

    RispondiElimina
  4. il bello e che sti soldi che somigliano all´Euro dagli automatici vengono prese da pezzi di 2 e di 1 euro.... ci fregano.

    RispondiElimina
  5. A me è stata rifilata come resto al cesello autostradale. Alla mia segnalazione mi è stato detto: "IMPOSSIBILE"

    RispondiElimina
  6. Si ricevono e si danno, incidenza sull'economia nostrana come il rumore di un battito d'ali di farfalla.

    RispondiElimina

Pubblicità Impresa Edile e Stradale

Pubblicità Impresa Edile e Stradale

Pubblicità