.

.

© - Home ufficiale - Il Blog di Giacomo Palumbo

venerdì 30 aprile 2010

Le preposizioni improprie

Le preposizioni improprie sono quelle che derivano da altre parti del discorso. Possono avere valore di preposizione alcuni avverbi, aggettivi, participi. Quelle usate più frequentemente sono:

accanto, mediante, avanti, malgrado, circa, nonostante, contro, oltre, dopo, presso davanti, prima, dietro, rasente, durante, senza, fuori, secondo, innanzi, sopra, insieme, sotto, intorno, verso, lungo, vicino, lontano.

Per non confondere gli avverbi con le preposizioni improprie ricordati che queste ultime sono sempre accompagnate da un nome, da un aggettivo, da un'altra preposizione.

Esempi:La bomba è scoppiata vicino. (vicino è solo, quindi è un avverbio)

La bomba è scoppiata vicino alla chiesa. (vicino è seguita dalla preposizione articolata alla quindi è una preposizione impropria)

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicità Impresa Edile e Stradale

Pubblicità Impresa Edile e Stradale

Pubblicità