.

.

© - Home ufficiale - Il Blog di Giacomo Palumbo

sabato 13 aprile 2013

Governissimo Si inizia!

Il nuovo governo deve essere fatto a costo di unire più parti politiche?
E' vero che l'ingrediente, chiamatelo anti-virus, “bastoni tra le ruote”, cioè il non voto a disegni di legge non attigui e decenti c'è. Ed è la parte grillina all'interno del Parlamento. Ora dato che sussiste il problema economico, lo sviluppo della classe media da risollevare, una situazione borsistica che oramai ha preso il soprabalzo, bisogna sbrigrarsi a formare il governo "sano" dall'illegalità.

Tant'è vero che nessuno si aspettava l'entrata dalla porta principale di Beppe Grillo e del Movimento cinque stelle e ciò lo si evince dalle non scelte da parte dell'attuale segretario del PD Pierluigi Bersani alle larghe intese e alla paura di una sua maggiore escalation. Il no al “Governissimo” è un no alla parte di quegli italiani che gli hanno dato fiducia e i voti, e che in questo momento lo stanno favorendo con la maggioranza dei seggi in Parlamento, ricordo specificando, grazie a questa attuale legge elettorale chiamata “Porcellum”.

Pronostico che forse questa sarà la volta buona per Matteo Renzi, attuale sindaco di Firenze, per la “scalata rutelliana” nel partito democratico. I migliori “bookmaker” dell'Università di Bologna avevano già intuito sia l'ascesa del M5S, che questo inafferrabile confronto tra due non pari “compagni” di partito. “E io tifo viola”.

A parte questo dunque sono in tanti ad essersi astenuti dal voto elettorale nell'ultima votazione, data la scarsità di cambiamento dei vecchi partiti. E la novità sta intralciando, un poco per volta, l'interno di quelle sedi istituzionali, in cui si sente stagnante ancora l'arruginimento del sistema politico. Non si aspettava forse nell'immaginario collettivo questo genere di reazione. Cioè non ci si poteva minimamente aspettare la non formazione del governo.

La risposta al non governissimo è dunque la formazione del nuovo "governissimo" fatto da più giovani e da più donne. Poiché data la lunga attesa, constatato l'ingarbugliamento decisionale sia del Colle, sia dei così detti “saggi” che dai vecchi partiti, forse il "nuovo governissimo" sa da fare. E bisognerebbe togliere anche il finanziamento pubblico ai partiti e ai quotidiani.

Questo è il frutto della votazione del popolo. Questo è il risultato del voto degli italiani che come “customer” o “guest” (clienti) hanno sempre ragione. E i politici dovrebbero rispondere a questa scelta democratica oramai constatata e scientifica. E' arrivato il tempo che ognuno si prenda le proprie responsabilità elettive e non. E questo non solo al livello politico.

Voglio ricordare inoltre che le iniziative di legiferazione partono dal Parlamento e poi arrivano al Senato. Quindi da quel lato possono essere aggiustate tantissime cose prima di atterrare a Palazzo Madama. Bersani per farcela dovrebbe accettare le larghe intese?

Basterebbe accostarsi alle giuste idee programmatiche esposte in campagna elettorale. E poi, ora come ora, è improponibile la scelta di ritornare tutti al voto. Ribadisco che questa scelta del ritorno al voto è frutto di quella fetta politica, di sinistra, delusa dai risultati elettorali. Ed è irresponsabile ricondurre gli italiani al voto.

Un'altra martoriante campagna elettorale, un altro valzer di quisquillerie al limite dell'immaginazione non potrebbe essere sopportabile dai cittadini, vista la situazione attuale, sia economica sia sociale. E inutile dire quindi che senza un governo questa stupenda nazione andrà più giù del polo sud.

3 commenti:

  1. Ancora sconvolto dall'esito delle elezioni dico che Grillo dice che sia PD che PDL hanno le stese colpe per la situazione attuale. Dopo tutto gli elettori hanno giustamente concluso che entrambi sono stati inadeguati, quando hanno governato. E gli elettori sono sovrani.

    RispondiElimina
  2. I have tried to translate your last blog entry and this. The Google translator is not really good, but it works ;) Great Giacomo.
    L.H.

    RispondiElimina
  3. Wunderbare Website. Ihre Freundschaft ist kostbar. M.A.

    RispondiElimina

Pubblicità Impresa Edile e Stradale

Pubblicità Impresa Edile e Stradale

Pubblicità